Il Gruppo dei Ministranti

 

Gruppo Ministranti

Vicini a Gesù Eucaristia, vicini a Gesù Sacerdote.

Quando abbiamo iniziato a celebrare con la Santa Messa con i bambini ogni sabato, come sempre succede, c’erano dei ragazzi uno più irrequieti degli altri, che le catechiste non riuscivano a “tenere buoni” durante la Messa, fu allora che il parroco chiese di lasciarli a lui. A questi si aggiunsero altri che volevano fare l’esperienza di servire l’Altare. Affidando a ognuno un compito durante la celebrazione e offrendo loro una comunicazione di affetto reciproco si è costruito un gruppo di ragazzi amici dell’Altare e del sacerdote che collaborano con allegria nelle celebrazioni del fine settimana e nelle feste di rilievo.

Con il passare degli anni i ministranti sono cambiati, i piccoli bambini sono diventati ragazzi che oggi superano i 18 anni, con tutti è rimasta una relazione di affetto, infatti nelle celebrazioni principali dell’anno, a Pasqua e Natale, i ragazzi più grandi tornano dal sacerdote: “ti aiuto don Cé?”… impossibile far entrare loro le vecchie piccole tuniche che i genitori gli avevano preparato per fare la prima comunione, oggi usano i camici del sacerdote e lo fanno con allegria insieme ai più piccoli.

Ogni sabato nell’ora dell’oratorio il gruppo dei ministranti si raduna a studiare il proprio compito, ad approfondire il significato dei diversi riti, a dividersi i diversi ministeri, tra scherzi e battute nasce la formazione, cresce la devozione e l’affetto verso i sacri misteri, nel loro percorso sono seguiti direttamente dal sacerdote.

Quando ci sono loro il presbiterio si riempie della loro vita, della loro allegria.

Il Signore li benedica e protegga sempre.